Siamo partiti!

Il Futuro Ha Posti Liberi ha compiuto i suoi primi passi!

Ieri sera nel Castello di Abbiategrasso si sono riuniti per la prima volta i tre gruppi di lavoro che coprogetteranno gli spazi di innovazione sociale.

il futuro ha posti liberi

Dopo i saluti dell'Assessora di Buccinasco Clara De Clario e di Alberto Gianello, coordinatore del progetto, è stata Serena Longoni a prendere la parola e presentare le tre azioni di Il Futuro Ha Posti Liberi. Oltre al progetto legato alla coprogettazione e cogestione degli spazi e la sezione Territori sta infatti per partire anche il bando e la raccolta fondi di Crowd For Ideas. Ma di questo parleremo fra un po’.

Terminata anche l’esposizione di Lorenzo Todaro riguardante gli esiti del questionario che vi abbiamo proposto e su cos’è di fatto l’innovazione sociale è stato finalmente il momento di dividersi nei gruppi ed iniziare a conoscerci. 

 

 

Sono emerse in ogni gruppo tante competenze diverse e tutte molto interessanti: dall’economia alla musica, dal marketing all’architettura, dalla programmazione all’educazione. Non sarà sicuramente facile riuscire a far convivere tutte queste passioni durante lo sviluppo dello spazio ma anche questo fa parte della sfida che abbiamo deciso di intraprendere. D’altro canto, come potremmo dar vita a percorsi innovativi e di accrescimento delle competenze personali se provenissimo tutti dallo stesso vissuto e aspirassimo tutti agli stessi obiettivi?

È difficile predire quello che ci aspetta nei prossimi due mesi, ma sarà sicuramente stimolante, coinvolgente e senza bisogno di nasconderci anche faticoso.

Siamo partiti, facendo i fatalisti potremmo dire che indietro non si torna più, ma è senza dubbio più utile e bello guardare avanti e pensare ad un futuro ancora da realizzare

 

Condividi: